| select language:
Rimozione protetta dei metalli
I nostri rigorosi provvedimenti di protezione, prima e durante la rimozione dei metalli, comprendono una somministrazione di carbone attivo per via orale prima, e di ossigeno attraverso una cannula nasale durante il trattamento. Speciali tappetini filtranti vengono fissati attorno al dente con la cannula aspiratrice. Ciò impedisce l’ingestione dei frammenti di rottura e degli elementi abrasivi della rimozione metallica.
Nella cavità viene inserito, dopo il lavaggio con soluzione di selenio o natriumthiosulfat seguito da soluzione di zinco, del cemento al fosfato di zinco Harvard, oppure un elemento provvisorio realizzato durante la sessione di lavoro stessa. Il materiale dell’elemento provvisorio viene testato prima per la sua tollerabilità.